Home » Civile » “Equa” riparazione……”disparità” di trattamento

“Equa” riparazione……”disparità” di trattamento

 

Due interessanti pronunce in materia di equa riparazionie ex lege 89/2001, in cui le corti territoriali adite hanno condannato il Ministero della Giustizia per la irragionevole durata dei processi sulla scorta dell’ormai consolidata giurisprudenza formatasi alla luce della C.E.D.U.

Le statuizioni si differenziano, tuttavia, quanto all’amministrazione delle spese di giustizia: mentre infatti la Corte di Appello di Napoli, nell’ordinanza n. 3957 del 7.10.2013 ha affermato che “la disciplina della responsabilità delle parti per le spese processuali e della condanna alle spese in relazione al criterio della soccombenza deve trovare applicazione analogica anche nei giudizi di equa riparazione”, la Corte di Appello di Salerno, nell’ordinanza n. 862 del 20.06.2013 – pur riconoscendo la natura contenziosa del procedimento –  ha provveduto ad un’opinabile compensazione delle spese di lite “giacchè l’indennità in questione non può essere pagata se non ricorrendo al Giudice”.


Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *