Home » Amministrativo (Page 2)

Category Archives: Amministrativo

Sala Consilina: il T.A.R. riapre il carcere.

Con decreto ministeriale la Casa circondariale di Sala Consilina veniva inserita nell’elenco degli istituti penitenziari per i quali veniva ritenuta la dismissione. (sentenza n. 2269/16).

Consiglio di Stato, sezione V, sentenza n. 2106/2016. Il Consiglio di Stato chiarisce la portata del soccorso istruttorio.

Il Supremo Giudice Amministrativo ha precisato che il nuovo art.38 del d.lgs 163/06 esprime la volontà del legislatore di evitare – nella fase della verifica di ammissibilità delle offerte – esclusioni per mere carenze documentali, anche in caso di mancanza delle dichiarazioni.

L’istituto del soccorso istruttorio, tuttavia, non è applicabile in caso di dichiarazioni mendaci, ostandovi l’art.75 del D.P.R. 445/2000 che sancisce la inderogabile decadenza del dichiarante da ogni beneficio conseguito per effetto di dichiarazioni non veritiere (sentenza n. 2106/2016).

Autorizzazione paesaggistica. Il Consiglio di Stato chiarisce il valore del parere reso fuori termine.

Decorsi 45 giorni ex art. 146 comma 9, D.Lgs. n. 42 del 2004, il parere della Soprintendenza (pur potendo essere reso fuori termine) non è vincolante e può essere motivatamente disatteso dall’amministrazione procedente.

Il parere reso oltre il sessantesimo giorno, invece, perde il suo carattere di obbligatorietà e vincolatività; conseguentemente, la p.a. procedente può prescinderne in radice determinandosi autonomamente (sentenza n. 4927/2015).

Concorsi pubblici – prove consistenti nella somministrazione di domande a risposte multiple – inderogabilità del principio dell’anonimato

Tar Campania, sezione staccata di Salerno, ordinanze: n° 618/2015 e n° 619/2015.

Tar Salerno, sentenza n. 1903/2015: la mancata sottoscrizione dell’offerta economica e dei relativi elaborati da parte del progettista non giustifica l’esclusione dalla gara.

La valutazione di congruità dell’offerta resa in seguito alla verifica di anomalia non deve essere analiticamente motivata ed è sindacabile solo per manifesta e macroscopica erroneità e irragionevolezza.

(sentenza n. 1903/2015).